Company name: Dynamic Solutions s.r.l.
Address: VIA USODIMARE 3 - 37138 - VERONA (VR) - Italy

E-Mail: [email protected]

Decreto Flussi: Come la Criminalità Organizzata Sta Sfruttando il Sistema?

La Premier Meloni denuncia le criticità del Decreto Flussi e il ruolo delle organizzazioni criminali nell'immigrazione irregolare. Scopri i dati allarmanti e le proposte di riforma.
  • Nel 2023, di 282.000 domande di permessi per lavoro stagionale, 157.000 provenivano dalla Campania, contro solo 20.000 dalla Puglia.
  • Il costo per una pratica di ingresso illegale può arrivare fino a 15.000 euro, con la maggior parte degli stranieri provenienti dal Bangladesh.
  • Per il 2024, sono previste solo 151.000 quote di ingresso in Italia, nonostante la richiesta di circa 100.000 stagionali annui dalle aziende agricole.

Il recente esposto presentato dalla Premier Giorgia Meloni alla Procura Nazionale Antimafia ha sollevato preoccupazioni significative riguardo al sistema del Decreto Flussi e al click day. Questo meccanismo, destinato a regolare l’ingresso di lavoratori stranieri in Italia, ha mostrato criticità che vanno oltre la semplice burocrazia. Secondo i dati raccolti dal Governo, emerge un quadro allarmante, soprattutto in alcune regioni come la Campania, dove il numero di domande di nulla osta al lavoro per extracomunitari è sproporzionato rispetto al numero di potenziali datori di lavoro.

Nel 2023, su un totale di 282.000 domande di permessi per lavoro stagionale, ben 157.000 provenivano dalla Campania, mentre solo 20.000 dalla Puglia. Questo dato è particolarmente preoccupante considerando che la Puglia ha circa il 12% delle imprese agricole italiane, mentre la Campania solo il 6%. Inoltre, meno del 3% degli stranieri che entrano con nulla osta in Campania sottoscrivono effettivamente un contratto di lavoro. Questo scarto significativo tra il numero di ingressi per motivi di lavoro e i contratti di lavoro stipulati è una caratteristica comune a molte regioni italiane.

Infiltrazioni della Criminalità Organizzata

La Premier Meloni ha ipotizzato che i flussi regolari di immigrati per ragioni di lavoro siano utilizzati come canale di immigrazione irregolare, con la criminalità organizzata infiltrata nella gestione delle domande del Decreto Flussi. Secondo le indagini, il costo per una “pratica” può arrivare fino a 15.000 euro. La maggior parte degli stranieri entrati in Italia tramite il Decreto Flussi proviene dal Bangladesh, un paese in cui le autorità diplomatiche hanno segnalato fenomeni di compravendita dei visti per motivi di lavoro.

Il 4 giugno, Giorgia Meloni ha consegnato un esposto al Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Giovanni Melillo, chiedendo un’indagine approfondita sugli elementi forniti. Il gruppo tecnico di lavoro, coordinato dalla Presidenza del Consiglio e composto da rappresentanti di vari ministeri, ha ipotizzato iniziative di ordine legislativo e amministrativo per correggere le dinamiche di ingresso regolare e fermare le interferenze del crimine organizzato.

La Necessità di Immigrati Regolari nell’Economia Italiana

Nonostante le criticità del sistema, l’importanza della manodopera straniera per l’economia italiana è innegabile. Secondo analisi demografiche, l’Italia ha bisogno di incentivare la natalità e allargare la forza lavoro con stranieri, con stime che variano da 300.000 a 450.000 ingressi annui necessari per contenere il calo della popolazione. Senza lavoratori immigrati, l’economia italiana rischierebbe di fermarsi, un fatto ben noto agli imprenditori, un importante bacino elettorale per il centrodestra.

Per il 2024, sono previste solo 151.000 quote di ingresso in Italia, di cui 89.000 per lavoro subordinato stagionale, nonostante la richiesta delle aziende agricole sia di circa 100.000 stagionali ogni anno. Questa discrepanza tra domanda e offerta di manodopera stagionale evidenzia ulteriormente le problematiche del sistema attuale.

Indagini e Inchieste in Corso

La Procura di Napoli ha avviato un’inchiesta su 80 casi di ingressi illegali di migranti, con una ventina di indagati. L’inchiesta si concentra sull’area vesuviana e sugli ingressi di immigrati dal Bangladesh, coinvolgendo imprese compiacenti, intermediari, legali e consulenti dei Centri di assistenza fiscale. Ogni ingresso illegale è stato pagato migliaia di euro, con l’organizzazione criminale che divideva i proventi tra gli affiliati.

L’inchiesta punta a verificare se la rete per gli ingressi dal Bangladesh possa essere replicata in altre aree della Campania, beneficiando anche extracomunitari provenienti da altri paesi. La Procura di Napoli, guidata dal procuratore Nicola Gratteri, sta monitorando attentamente il fenomeno, con migliaia di uomini delle forze dell’ordine e magistrati di altissimo livello impegnati nelle indagini.

Bullet Executive Summary

Il sistema del Decreto Flussi ha mostrato gravi criticità, con un numero sproporzionato di domande di nulla osta al lavoro rispetto ai contratti effettivamente stipulati. La criminalità organizzata ha sfruttato queste falle, utilizzando i flussi regolari di immigrati come canale di immigrazione irregolare. Nonostante ciò, la manodopera straniera rimane fondamentale per l’economia italiana, con una necessità stimata di 300.000-450.000 ingressi annui per contenere il calo demografico.

*Nozione base di agricoltura: La rotazione delle colture è una pratica agricola fondamentale che consiste nell’alternare diverse colture sullo stesso terreno per migliorare la fertilità del suolo e controllare le malattie e i parassiti.

Nozione avanzata di agricoltura*: L’agricoltura di precisione utilizza tecnologie come il GPS e i droni per monitorare e gestire le colture con maggiore efficienza, riducendo l’uso di risorse e aumentando la produttività. Questa pratica può essere particolarmente utile per ottimizzare l’impiego della manodopera stagionale, migliorando la gestione dei flussi di lavoro e riducendo la dipendenza da pratiche illegali.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *