Company name: Dynamic Solutions s.r.l.
Address: VIA USODIMARE 3 - 37138 - VERONA (VR) - Italy

E-Mail: [email protected]

Come il premio The Good Farmer Award sta rivoluzionando l’agricoltura biologica rigenerativa?

Il Gruppo Davines lancia il premio The Good Farmer Award per premiare giovani agricoltori innovativi che adottano pratiche di agricoltura biologica rigenerativa. Scopri chi può partecipare e come.
  • Premio The Good Farmer Award aperto a giovani agricoltori sotto i 35 anni che applicano pratiche di agricoltura biologica rigenerativa.
  • Le candidature sono aperte dal 4 giugno 2024 e si chiuderanno il 25 luglio 2024.
  • I due vincitori riceveranno 10.000 euro ciascuno per migliorare le pratiche agroecologiche.

Il Gruppo Davines, azienda italiana attiva nel settore della cosmetica professionale e certificata B Corp dal 2016, ha recentemente annunciato l’apertura delle candidature per la prima edizione del Premio The Good Farmer Award 2024. Questa iniziativa, la prima nel suo genere in Italia, mira a premiare giovani agricoltori che hanno avviato progetti ispirati ai principi dell’agricoltura biologica rigenerativa e dell’agroecologia.

Dettagli del Premio e Requisiti di Partecipazione

Il Premio The Good Farmer Award è rivolto agli agricoltori di età inferiore o uguale a 35 anni. Le candidature sono aperte dal 4 giugno 2024 e chiuderanno alle ore 18:00 del 25 luglio 2024. Per partecipare, è necessario compilare un modulo disponibile sul sito del Gruppo Davines. La cerimonia di premiazione si terrà il 27 novembre 2024 presso il Davines Group Village di Parma.

I requisiti fondamentali per partecipare includono l’ottenimento della certificazione biologica e l’applicazione di almeno tre tra le seguenti strategie pratiche di agricoltura biologica rigenerativa e agroecologia:
– Rotazione colturale
– Minimo disturbo del suolo
– Utilizzo di fertilizzanti organici
– Coltivazione di alberi associata a campi seminativi e pascoli
– Uso di colture di copertura
– Pacciamatura del terreno

Obiettivi e Impatti dell’Agricoltura Biologica Rigenerativa

L’agricoltura biologica rigenerativa si distingue dalle tecniche industriali tradizionali in quanto non solo limita gli impatti ambientali negativi, ma mira anche a rigenerare gli ecosistemi danneggiati. Questa pratica contribuisce a sequestrare carbonio dall’atmosfera, ridurre l’inquinamento dei suoli e delle acque e mitigare gli effetti del cambiamento climatico. Secondo dati della Re Soil Foundation, più del 60% dei suoli europei non è in buone condizioni, e in Italia questa percentuale è del 47%.

Il principio fondamentale dell’agricoltura biologica rigenerativa risiede nella qualità del suolo. Aumentando la sostanza organica nel suolo, si migliora il suo stato di salute, con benefici diretti per le piante, il cibo e, in ultima analisi, per il pianeta. Il termine “agricoltura biologica rigenerativa” è nato negli anni ’80 grazie al Rodale Institute, un istituto di ricerca statunitense senza scopo di lucro.

Il Ruolo del Gruppo Davines e il Supporto ai Giovani Agricoltori

Il Gruppo Davines ha integrato la sostenibilità nel proprio modello di business da oltre 20 anni. Nel 2022, ha creato il Davines Group Village di Parma in collaborazione con il Rodale Institute, dando vita all’EROC (European Regenerative Organic Center), un’area di 17 ettari dedicata alla formazione e alla ricerca sull’agricoltura biologica rigenerativa.

Il Premio The Good Farmer Award rappresenta una naturale evoluzione di questo percorso. Il Gruppo Davines, in collaborazione con la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, premierà due progetti innovativi avanzati con il titolo di Regenerative Organic Farmer of the Year. I due vincitori riceveranno 10.000 euro ciascuno per l’acquisto di materiale e interventi volti a migliorare e sviluppare le pratiche agroecologiche.

Bullet Executive Summary

Il Premio The Good Farmer Award è un’iniziativa pionieristica che mira a promuovere l’agricoltura biologica rigenerativa tra i giovani agricoltori. Con un focus sulla salute del suolo e la rigenerazione degli ecosistemi, il premio non solo riconosce l’innovazione e la sostenibilità, ma offre anche un supporto finanziario significativo per lo sviluppo di pratiche agroecologiche avanzate. La cerimonia di premiazione si terrà il 27 novembre 2024, e le candidature sono aperte fino al 25 luglio 2024.

*Nozione base di agricoltura correlata al tema: La rotazione colturale è una pratica agricola che consiste nell’alternare diverse colture sullo stesso terreno in cicli stagionali o annuali. Questo metodo aiuta a mantenere la fertilità del suolo e a ridurre la proliferazione di parassiti e malattie.

Nozione avanzata di agricoltura correlata al tema: L’uso di colture di copertura* come le leguminose non solo migliora la struttura del suolo e la sua capacità di trattenere l’acqua, ma contribuisce anche alla fissazione dell’azoto, riducendo la necessità di fertilizzanti chimici.

In conclusione, il Premio The Good Farmer Award rappresenta un passo significativo verso un futuro agricolo più sostenibile e rigenerativo. Rivolgendosi ai giovani agricoltori, il premio non solo incentiva l’adozione di pratiche agricole innovative, ma promuove anche una cultura di produzione agricola che mira a ripristinare e rigenerare le risorse del nostro pianeta.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)

2 commenti

  1. Sì, ma dai, sinceramente, se non fosse per i nomi grossi come Davines, quanti saprebbero dell’agricoltura rigenerativa? Serve più educazione.

  2. Wow, sembra un’iniziativa fantastica! Finalmente qualcosa di concreto per aiutare i giovani agricoltori a migliorare le loro pratiche.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *